Tobia Cavallini a podio anche al "1000 Miglia": Adesso è secondo in campionato

Tobia Cavallini sta veleggiando ai vertici del Campionato Italiano WRC. La seconda prova stagionale, il 40° Rally 1000 Miglia, si è svolta lo scorso fine settimana nel bresciano ed ha visto di nuovo il pilota di Cerreto Guidi protagonista da podio, con il terzo posto assoluto.

Una prestazione di alto profilo, affiancato da Sauro Farnocchia sulla Ford Fiesta WRC del Team Tam-Auto gommata Pirelli, che ha consentito di salire al secondo posto assoluto nella classifica provvisoria di Campionato (a 20 punti), ad un solo punto dal leader Pedersoli, vincitore anche della gara.

Una prestazione tanto entusiasmante quanto impegnativa, per Cavallini e Farnocchia, che si è suddivisa in due parti, la prima con fondo asciutto e la seconda sotto il forte temporale che si è abbattuto le prove speciali bresciane, due condizioni che hanno permesso all'equipaggio toscano di accumulare esperienza importante per aumentare il feeling con auto e gomme. La prima parte della competizione è servita per riprendere in mano “l'argomento", dopo la bella prestazione sulle strade elbane, terminando in seconda posizione. Nella seconda parte di gara, con il rischio dato dalle condizioni meteo, con pioggia e grandine, la coppia ha cercato soprattutto di conservare la propria posizione da podio pensando soprattutto all'economia di Campionato.

Campionato che adesso si sposterà ad inizio giugno in Salento, per una gara tutta particolare, peraltro anche ricca di presupposti, dati dal coefficiente 1,5 di validità, occasione importante ai fini della classifica.

“Siamo molto soddisfatti del risultato finale soprattutto in ottica campionato, perché la gara è stata molto più impegnativa del previsto a causa del meteo. Abbiamo fatto altri chilometri veramente importanti per migliorare il feeling con vettura e pneumatici. Siamo abbastanza competitivi in condizioni standard, mentre in situazioni di compromesso, soffriamo un po', come è accaduto qui sotto i temporali, dove abbiamo preferito non rischiare e prendere punti importanti. Di fatto dobbiamo lavorare ancora molto per essere sempre prestazionali, soprattutto contro questi avversari così forti, ma siamo anche convinti di poter contare su un ottimo pacchetto Team – Auto – Pneumatici che ci semplificherà il compito, anche perché adesso arriverà un'altra gara veramente molto tosta come il Salento".


Clicca sulle immagini per ingrandirle

Ultimi aggiornamenti