FELICE RE E MARA BARIANI DOMINANO ANCHE IL RALLY DELLA MARCA

Terzo successo consecutivo per il lombardo. Dopo Aosta e Lanterna caccia al primato anche nel girone B

Aosta e Lanterna hanno offerto un verdetto definitivo sul girone A del Trofeo Rally Asfalto. Ma Felice Re non è certo il tipo che si accontenta. Dopo anni di onorata carriera ha imparato che i conti si fanno alla fine, abituandosi a rincorrere ogni obiettivo possibile senza tralasciare nulla. La C4 si è dimostrata come nelle previsioni la vettura da battere e anche sulle strade difficili del Rally della Marca che ha aperto le ostilità anche nel girone B del trofeo cadetto. Già nella prova spettacolo allo “Zadraring” di Valdobbiadene .la C4 Tam-Auto ha fatto segnare il miglior tempo. La gara sotto l’aspetto squisitamente cronometrico non ha avuto storia con il lombardo della Citroen sempre in testa e l’alternanza di successi parziali con Fontana. Quattro a testa le vittorie in prova mentre l’ultimo impegno cronometrico che ha chiuso la gara è andato a Porro. Questo successo proietta  l’equipaggio lombardo della scuderia Etruria fra i protagonisti assoluti di questa stagione. “Come ho detto prima di questa gara, i conti li facciamo alla fine” ha dichiarato  Felice Re dopo la vittoria veneta. “E’ senza dubbio una stagione dove stiamo raccogliendo i frutti del nostro impegno, mio di Mara e di tutto il team Tam-Auto.
La trasferta al Rally Krkonose in Repubblica Ceca si è, purtroppo conclusa anticipatamente per uscita di strada dell’equipaggio Kostka – Houst. Per il veloce pilota locale si tratta della seconda uscita per incidente dopo le vittorie riportate nelle prime due manches del Campionato Nazionale Rallysprint.


Clicca sulle immagini per ingrandirle

Ultimi aggiornamenti